Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Baby K e la battaglia contro il revenge porn

(Foto ANSA)

Claudia Judith Nahum, in arte Baby K, la giovane regina dei tormentoni estivi, ha scelto di metterci la faccia e scendere in pista contro la piaga del “revenge porn”, forte della sua carica social.

Sua è la colonna sonora “Sogni d’oro e di platino” del cortometraggio “Revenge Room”, per la regia di Diego Botta, film presentato al Festival di Venezia.

Con revenge porn (che in Italia è reato dal 2019), s’intende la diffusione sul web, sui social, nei gruppi whatsapp e telegram di foto e video privati a sfondo sessuale, postati per vendetta senza il consenso della persona ritratta.

Un tema decisamente spinoso e urgente da affrontare: soltanto nel periodo del lockdown si è registrato un vertiginoso aumento di casi soprattutto tra i giovani, molto più fragili quando si trovano coinvolti nelle loro prime vicende sentimentali.

E’ necessaria una grande sensibilizzazione sul tema, perché spesso i più giovani non si rendono conto di cosa possa significare, e quali conseguenze possa portare, una “vendetta pornografica”, sensibilizzazione che deve necessariamente coinvolgere in una forte sinergia famiglie e istituzioni (scolastiche in primis), per contrastare questo triste fenomeno. Fondamentale, come spiegano gli esperti, educare i giovani alla gestione delle relazioni così come ad un corretto uso dei social media, che non devono mai prescindere dal rispetto di se stessi e dell’altro.

Il cortometraggio è disponibile su RAI Play.

S. R.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings