sabato, 27 Novembre 2021

Aumentano i casi di variante Delta del Covid-19: l’allarme scatta tra i giovani

Allarme focolai Covid tra i giovani, in Italia: lo racconta in queste ore il monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore della Sanità, insieme al Ministero della Salute, che lo hanno presentato al Comitato Tecnico Scientifico.

In diverse regioni del Paese sono scattate precise misure di tracciamento soprattutto della popolazione più giovane, perché sono in aumento i casi di contagio della variante Delta. L’incremento maggiore dei contagi sta avvenendo in Lombardia con 230 nuovi casi in un giorno, Veneto con 106, Lazio con 135, Campania con 226, e Sicilia con 201.

Oltre alla mappatura dei nuovi casi è necessario rispettare, e far rispettare, tutte le precauzioni già note e già messe in campo per contrastare una nuova ondata di contagi.

Sul fronte vaccini, il completamento del ciclo immunizzante previsto tutela all’80% dall’infezione, e al 100% dalle sue conseguenze più gravi, quelle che prevedono il ricovero in ospedale. Necessario, quindi, sottoporsi alla vaccinazione, per sé stessi e per altri.

Il ministro Roberto Speranza ha colto l’occasione per ribadire, ancora una volta, la necessità di mantenere alta la guardia perché la pandemia non è finita.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE