13 C
Comune di Legnano
giovedì 21 Ottobre 2021

Ginnastica dolce per gli anziani: la palestra a cielo aperto al parco del Tessile

Ti potrebbe interessare

La zanzara coreana imperversa in Lombardia: resiste al freddo

Si chiama “Aedes koreicus”, la zanzara coreana in grado di resistere al freddo, scoperta in Lombardia e in alcune altre zone del Nord d’Italia,...

Al via domani la 28esima edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”

La “Next generation” tra sostenibilità e impegno civile sarà protagonista della 28a edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”, la manifestazione dedicata al cinema al...

Studenti occupano l’Università statale di Milano: chiedono la riapertura degli spazi

E' accaduto nelle scorse ore a Milano: una ventina di studenti del collettivo universitario “Ecologia Politica”, ha occupato quattro aule in Università statale, in...

Opere pubbliche a Legnano: prende forma l’idea della città sociale

E’ stato approvato in questi giorni dalla giunta comunale di Legnano il Piano Triennale delle Opere pubbliche da oltre 29 milioni di euro, che...

Torna nel parco del Museo del Tessile, a Busto Arsizio, dopo la prima edizione dell’anno scorso, il progetto “Una palestra a cielo aperto”, organizzato da “Stare bene insieme”, in collaborazione con CSK e con il patrocinio e il contributo dell’Amministrazione comunale, assessorati all’Inclusione sociale e allo Sport.

Come si legge in una nota, da lunedì 12 luglio e fino al 13 settembre il lunedì pomeriggio e il venerdì mattina adulti e anziani potranno fare ginnastica dolce nel parco gratuitamente, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, con insegnanti preparati. L’attività, aperta a tutte e tutti, a persone di qualsiasi età e grado di abilità motoria,  consiste nel fare ginnastica in gruppo e approcciarsi all’educazione al movimento, creando le condizioni affinché si sviluppino rapporti e relazioni sociali tra le diverse persone, con la facilitazione degli istruttori e l’armonia del contesto nella natura che rende aperti e connessi ai sensi.

“Mi fa piacere che questo progetto, che seguo con attenzione sin da quando era organizzato al parco Alto Milanese, riparta per la seconda edizione in uno dei parchi più importanti e frequentati della città. Non si tratta solo di fare ginnastica, quindi di ritrovare il benessere fisico, ma di farla insieme, in un periodo dell’anno in cui ci si trova da soli: con il mio collega Attolini sottolineo soprattutto l’aspetto sociale di questa esperienza, la sua valenza per la socializzazione e il miglioramento della qualità della vita. Non tralascio di sottolineare anche che il contesto naturale in cui si svolge contribuisce ad arricchire il progetto”, commenta l’assessore Laura Rogora.

Articoli correlati

Il sindaco di Parabiago vieta feste e raduni nei parchetti cittadini

In seguito all’episodio registrato una settimana fa, nel giardinetto pubblico di via Ovidio a Parabiago, dove si sono date appuntamento diverse famiglie per festeggiare...

Solarium al Parco ex Ila: ecco il progetto per la messa in sicurezza

I lavori potrebbero avere inizio già dalla fine di settembre: con l’approvazione della delibera che permette l’applicazione dell’avanzo di amministrazione, lo scorso 27 luglio...

SOS parchetto: l’area verde dei bambini di piazza Monte Grappa ha bisogno di manutenzione

Lo segnalano i residenti della zona Frati, lo denunciano alcuni genitori che frequentano il giardino di via Monte Grappa a Legnano: l’area verde ha...

E’ morto il bambino travolto da un’auto nel parco di Paderno Dugnano. Autista senza patente

Non ce l’ha fatta il bambino di tre anni che mercoledì 2 giugno è stato travolto da un’autovettura, piombata all’interno del Parco Lago Nord...

Dramma al parco: un’automobile piomba su una famigliola a Paderno Dugnano. Gravissimo un bambino di 3 anni

E’ accaduto ieri, mercoledì 2 giugno, in tarda mattinata a Paderno Dugnano, in via Amendola, tra il Parco Lago Nord e il Parco Toti:...