domenica, 29 Gennaio 2023

Arriva il Microcredito per le famiglie in difficoltà

(Foto di Adamr - Pixabay)

Arriva un sostegno economico per le famiglie dell’Alto Milanese in difficoltà: arriva il Microcredito, rilanciato nell’ambito del progetto “Solidarietà in Circolo”, attivato nel contesto del Fondo Povertà, istituito dalla Fondazione Comunitaria Ticino Olona e coprogettato con enti del Terzo settore del territorio.

Come si legge in una nota, la misura riguarda tutti i cittadini residenti nei Comuni dell’Alto Milanese, con possibilità di erogazione fino a esaurimento dei fondi disponibili. Il progetto scade il prossimo 31 dicembre.
Con il Microcredito si vuole aiutre chi ha necessità di liquidità per le spese di ogni giorno, o per spese urgenti e necessarie, per le quali non si hanno risorse immediate. Il prestito di un massimo di 1000 euro, è restituibile in venti rate senza interessi, quale “anticipazione sociale”, dopo aver stabilito un piano di rientro elaborato dal beneficiario, insieme all’assistente sociale e all’educatore finanziario del progetto.

Il microcredito è da intendersi come strumento atto a salvaguardare l’autonomia, la responsabilità, le capacità di chi riceve il prestito, mettendolo nella condizione di superare il problema temporaneo, restituendo nel tempo il beneficio ottenuto. Si tenta di innescare un circolo virtuoso, in cui l’aiuto si rigenera con le restituzioni, innescando un vero e proprio valore sociale. I richiedenti il microcredito troveranno nel progetto anche il supporto di educatori finanziari, per essere aiutati nel gestire al meglio la propria economia familiare, i propri consumi, l’indebitamento”, spiegano gli organizzatori.  

Per avere ulteriori informazioni e richiedere il Microcredito è necessario scrivere all’indirizzo e-mail solidarietaincircolo@gmail.com, indicando nome, cognome, indirizzo di residenza, numero di telefono. Gli operatori del progetto richiameranno gli interessati per verificare insieme la richiesta.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI