7.3 C
Comune di Legnano
martedì 20 Aprile 2021

Arrestato a Cerro Maggiore dai Carabinieri un 38enne per maltrattamenti alla madre

Ti potrebbe interessare

Nuovi servizi al cittadino con le nuove app del Comune di Busto Arsizio

Anche il Comune di Busto Arsizio ha sviluppato un percorso di innovazione con l'attivazione delle nuove “APP Municipium” e “APP-IO”, presentate nelle scorse ore...

Una correlazione tra inquinamento e Covid-19?

Si terrà mercoledì 21 aprile alle 21 una serata di confronto in videoconferenza, organizzata dalle liste civiche legnanesi “Insieme per Legnano” e Lombardi Civici...

Legnano chiude l’accesso alla via della scuola “Don Milani” in nome della partecipazione

E’ il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, ad annunciare in questi giorni la partenza a breve del “Bilancio tour”, un giro della giunta per...

Un milione di euro di multa alla Poltronesofà Spa per pubblicità ingannevole

Si conclude in questi giorni con una sanzione da 1 milione di euro, la vicenda della nota azienda produttrice di divani, Poltronesofà Spa, che...

Minacce continue, ma anche maltrattamenti e botte, da parte del figlio tossicodipendente cui interessavano solo i suoi soldi per comprare alcol e droga. Alla fine lei, una madre di 71 anni, ha smesso di sopportare oltre le angherie e le violenze del figlio e lo ha denunciato ai Carabinieri, che lo hanno arrestato.

La prima denuncia della donna nei confronti del figlio risale al quattro dicembre scorso: l’uomo era stato in carcere fino a maggio per estorsione e, una volta tornato a casa, aveva ripreso a minacciare l’anziana madre, pretendendo denaro.  Per la donna era un vero incubo: se non consegnava al figlio i soldi che pretendeva, lui non esitava a puntarle contro forbici o coltelli e per ben due volte lei ha dovuto cercare riparo nelle abitazioni dei vicini.

 Il 26 dicembre scorso la donna si è presentata davanti ai militari della caserma di Cerro Maggiore per una nuova denuncia: questa volta il figlio, proprio nel giorno di Natale, si era presentato a casa completamente ubriaco. Anche questa volta la solita richiesta di soldi: solo che, al rifiuto della vittima, lui non ha esitato a minacciarla nuovamente di morte e a colpirla con un calcio. Stavolta non voleva solo i soldi per alcol e droga ma pretendeva che lei ritirasse la querela presentata in precedenza.

Al culmine della sopportazione, alla donna non è rimasto altro che rivolgersi nuovamente ai carabinieri di Cerro Maggiore, che hanno arrestato l’uomo. Il tossicodipendente si trova ora nel carcere di Busto Arsizio con l’accusa di maltrattamenti.

Articoli correlati

Interrogato oggi in carcere a Busto Arsizio l’uomo accusato di violenza sulla figlia

Si svolgerà oggi, lunedì 12 aprile, nel carcere di Busto Arsizio, l’interrogatorio all’uomo di 30 anni, arrestato venerdì scorso con l’accusa di violenza sessuale...

Viola gli arresti domiciliari ma la Polizia lo ferma sul Sempione

E’ successo in questi giorni a Legnano: un uomo condannato agli arresti domiciliari si è allontanato da casa, convinto di riuscire a far perdere...

Cerro Maggiore: i dati sulla pandemia fanno ben sperare

E’ il sindaco di Cerro Maggiore Giuseppina Berra a commentare i dati locali sui contagi da Covid-19 di questi ultimi giorni. E questi dati...

I Carabinieri arrestano un 29enne per spaccio di cocaina a Legnano

E’ accaduto ieri, domenica 21 marzo attorno alle 18 a Legnano: i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di...

L’hub vaccinale di Cerro Maggiore preso d’assalto dai cittadini prenotati

Si stanno registrando in questi giorni particolari code di cittadini, che si recano al nuovo centro vaccinale anti Covid-19 a Cerro Maggiore, inaugurato all’interno...