venerdì, 20 Maggio 2022

Area ex Mizar: sono a buon punto le opere viabilistiche sul Sempione a Busto Arsizio

Sono state presentate questa mattina, lunedì 19 luglio, le opere pubbliche realizzate lungo l’asse del Sempione  dalle società SITIP Spa e MGR Srl nell’ambito della convenzione stipulata con il Comune di Busto Arsizio, per l’attuazione del piano di lottizzazione 03/2018 che riguarda l’area ex-Mizar, dove stanno sorgendo nuovi insediamenti commerciali, sportivi e per il tempo libero.

Come si legge in una nota, si tratta di opere di compensazione viabilistica–ambientale suddivise per lotti. In particolare sono stati realizzati il controviale di accesso all’area di intervento parallelo al Sempione e la sistemazione del cosiddetto “Sempione Interno”, per un valore di 548mila euro. Terminata da qualche settimana la rotatoria in corrispondenza tra il Sempione e via Cascina dei Poveri (351mila euro), in autunno si procederà con la riqualificazione forestale delle zone boschive, che si trovano dietro l’area di intervento (68mila euro).

La parte privata ha eseguito, a propria cura e spese, il rifacimento del manto stradale  del Sempione nel tratto compreso tra via Minghetti e via San Gottardo con pavimentazione fonoassorbente (59mila euro), e provvederà a realizzare un’altra rotatoria in prossimità della Caserma dei Vigili del Fuoco (230mila euro).

“Il privato si è mosso molto velocemente e ha realizzato gli interventi viabilistici anche in anticipo rispetto ai tempi, ma anche la parte pubblica ha fatto la sua parte per mettere la proprietà nelle condizione di procedere al meglio. E’ stato un grande gioco di squadra: con questo intervento il quartiere di Beata Giuliana potrà contare su servizi che mancavano, penso al supermercato che aprirà mercoledì, ma anche alla palestra, al cinema, ai campi da padel, ai negozi che apriranno via via nei prossimi mesi. E’ una piccola cittadella, gradevole anche dal punto di vista estetico, che permette il recupero di un’area non utilizzata da quindici anni, e che sarà anche molto comoda da raggiungere per gli abitanti di sant’Anna grazie al nuovo sottopasso in fase di realizzazione”, ha detto il sindaco Emanuele Antonelli.

L’intervento si concluderà entro la fine dell’anno: i nuovi insediamenti, dove troveranno spazio anche gli uffici di due multinazionali tedesche, porteranno 250 posti di lavoro.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI