lunedì, 17 Giugno 2024

Approvata alla Camera la legge sul fine vita

La Camera ha approvato ieri, giovedì 10 marzo, la nuova legge sul fine vita, a tre anni e mezzo dalla prima ordinanza della Corte costituzionale che l’aveva chiesta al Parlamento. Adesso la normativa passa al Senato. La legge sul suicidio assistito, più precisamente le “Disposizioni in materia di morte volontaria medicalmente assistita“, ha ottenuto 253 voti a favore e 117 contro, con un’astensione.

Soddisfazione per i sostenitori della legge, certi che si tratti di un primo passo avanti fondamentale, soprattutto per rispondere ai cittadini anche su questioni etiche cui il Parlamento non si può sottrarre.

Nel 2018 la Corte aveva dichiarato parzialmente incostituzionale il reato di aiuto al suicidio, nella sentenza sul caso Dj Fabo-Cappato, indicando tuttavia quattro requisiti essenziali, per una legge: “che il paziente sia in grado di intendere e volere; che sia affetto da una malattia non reversibile; che abbia sofferenze psichiche o fisiche intollerabili; che dipenda da presidi vitali”, come si legge in una nota. E ieri queste quattro condizioni sono state ribadite, nella presentazione della legge, essendo alla base del provvedimento approvato poi dalla Camera.

Tra gli argomenti discussi prima della votazione e poi approvati, anche la possibilità di obiezione di coscienza da parte dei sanitari, e l’esclusione della punibilità per il medico.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings