giovedì, 8 Giugno 2023

Aperta la procedura UE di infrazione sul lago di Varese per il trattamento degli scarichi urbani

(Foto da web - Wikipedia)

E’ stata aperta una procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea a carico dell’Italia, per violazione delle norme relative alla raccolta al trattamento, e allo scarico, delle acque reflue urbane in numerose aree sensibili dal punto di vista ambientalistico, tra le quali figura anche il lago di Varese.

La sentenza è arrivata dopo che l’Italia è stata deferita nel 2014 dalla Commissione europea che rilevava, su circa seicento aree di interesse, il mancato rispetto delle norme vigenti previste.

Essendo la prima condanna stabilita in questo specifico caso, la sentenza attuale non prevede contravvenzioni, però è bene ricordare che il Paese già nel 2018 è stato condannato a pagare 25 milioni di euro di multa per una situazione analoga, in aree differenti, cui si aggiunge una penalità di 30 milioni ogni sei mesi fino alla risoluzione dei problemi, e al pieno adempimento delle disposizioni europee.

Tra le aree sanzionate con la nuova sentenza oltre al lago di Varese risulta per la Lombardia anche il lago di Como.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI