lunedì, 6 Febbraio 2023

Al via la “Spesa sospesa” per aiutare l’Ucraina

(Foto da web)

Ha inizio oggi, sabato 5 marzo, la “Spesa sospesa” per l’Ucraina, iniziativa della Coldiretti, con la possibilità per tutti i cittadini di fare offerte per acquistare prodotti nei mercati contadini di Campagna Amica in Lombardia, da inviare ai civili del martoriato Paese dove iniziano a scarseggiare le scorte alimentari o da donare alle migliaia di profughi che stanno arrivando in Italia.

L’appuntamento con l’iniziativa è dalle 9 a Milano al mercato di Campagna Amica di Porta Romana in via Friuli 10/a, dove sarà possibile anche scrivere messaggi di solidarietà che saranno poi consegnati insieme al cibo raccolto. Chi non riuscisse a raggiungere fisicamente il farmers’ market di via Friuli potrà comunque contribuire all’iniziativa attraverso il sito https://spesamilanoportaromana.campagnamica.it/ nella sezione “Un aiuto per l’Ucraina”.

Oggi la campagna di solidarietà interesserà i farmers’ market a Milano al Centro Pavesi, in via de Lemene 3; a Brescia in piazzetta Cremona; a Sondrio in piazzale Bertacchi. E poi ancora a Induno Olona (Varese), Mariano Comense (Como) e Borgo Virgilio (Mantova). Domani domenica 6 marzo sarà la volta dei mercati di Campagna Amica a Bergamo in città alta e a Sospiro (Cremona), dove al motto di “Facciamo rifiorire la pace” a tutti coloro che faranno una donazione per l’Ucraina sarà regalato un fiore.

Altre iniziative sono previste la prossima settimana nei mercati di Campagna Amica a Cremona (8 e 13 marzo), Pavia (8 marzo), Cantù (8 marzo), Bergamo (8 marzo), Monza (10 marzo), Lodi (11 marzo). Tutti i dettagli sono disponibili sul sito www.campagnamica.it.

Come spiega la Coldiretti, i consumatori avranno la possibilità di fare una donazione libera grazie alla quale acquistare prodotti a favore della popolazione ucraina, sul modello del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo. In questo caso si tratta di frutta, verdura, formaggi, salumi e ogni tipo di genere alimentare Made in Italy, di qualità e a “km zero” tra quelli proposti dagli agricoltori di Campagna Amica con il supporto dei giovani e delle donne della Coldiretti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI