domenica, 29 Gennaio 2023

Abitava a Rescaldina Charlotte Angie fatta a pezzi dal vicino di casa

(Foto di repertorio)

Si sono svolti nelle scorse ore, in una casa di corte a Rescaldina, alcuni sopralluoghi, da parte delle Forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Scientifica, che stanno indagando per fare chiarezza sull’omicidio della giovane donna, Carol Maltesi, 26 anni, attrice porno, in arte Charlotte Angie, ritrovata fatta a pezzi in quattro sacchi neri, in una zona scoscesa a Paline di Breno, nel Bresciano.

La donna abitava a Rescaldina e il suo vicino di casa, un uomo di 43 anni, con il quale avrebbe avuto tempo fa una relazione, è il presunto responsabile della morte di Carol e dell’occultamento del suo cadavere, orrendamente fatto a pezzi. Lo stesso avrebbe confessato quanto accaduto.

All’identità della donna gli inquirenti sono arrivati grazie al riconoscimento, da parte di alcuni conoscenti, dei numerosi tatuaggi sul suo corpo, divulgati nei giorni scorsi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI