venerdì, 23 Febbraio 2024

A Milano brucia un comdominio di 15 piani

Un grosso incendio che ha distrutto le facciate di un palazzo signorile di 15 piani in Via Antonini è divampato ieri pomeriggio verso le 17.45 coinvolgendo circa 70 famiglie.

Ancora incerte le cause del disastro, che fortunatamente come si apprende dalle parole del sindaco Beppe Sala accorso sul posto insieme a numerose squadre di vigili del fuoco e ambulanze, non ha fatto vittime, una ventina circa sarebbero invece gli intossicati in forma lieve.

Secondo le prime ricostruzioni il fuoco si sarebbe propagato dall’ultimo piano, facendo crollare le vetrate della facciata generando una colonna di fumo visibile a grande distanza.

“Per ora non abbiamo segnalazioni di vittime o feriti”: ha dichiarato il sindaco di Milano Beppe Sala “Una ventina di persone sono uscite senza problemi, i vigili del fuoco entrano casa per casa sfondando le porte per vedere se qualcuno è rimasto dentro.

Siamo positivi rispetto al fatto ci sia stato tempo uscire ma finché il controllo non sarà completato non possiamo esserne certi”.

Con i vigili del fuoco collabora attivamente la protezione civile per accertare che tutti coloro che vivono nel palazzo rispondano all’appello.

Tra gli inquilini anche il cantautore Alessandro Mahmooud.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI