Varese – La grande rete della solidarietà

Un momento della serata: Claudio Lauretta, Roberto Scazzosi, Vincenzo Saturni e Luca Barni

Parte da Varese la rete di solidarietà per AVIS grazie alla BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, e a cinquanta diverse realtà cittadine.

Commercianti, artigiani, imprese e professionisti hanno fatto rete a Varese, per sostenere il valore del dono di AVIS. La BCC di Busto Garolfo e Buguggiate è stata capofila di una cordata che ha raccolto una cinquantina di realtà cittadine per sostenere l’attività della sezione sovracomunale del Medio Varesotto dell’Associazione Volontari Italiani Sangue.

Come ormai da tradizione, nei giorni scorsi la BCC ha aperto le porte della propria filiale di Varese per uno scambio di auguri natalizi: con l’occasione sono stati raccolti una serie di regali che sono stati omaggiati dalle realtà di Varese. Il controvalore dei regali è stato trasformato dalla BCC in un contributo che è stato consegnato a Vincenzo Saturni del direttivo di AVIS Medio Varesotto, e già presidente nazionale di AVIS.
«Siamo orgogliosi di poter sostenere una realtà così importante che promuove la donazione di sangue, l’educazione sanitaria dei cittadini e contribuisce alla diffusione della cultura del dono e del volontariato», ha detto il presidente della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi, intervenuto alla serata insieme con il vicepresidente vicario Ignazio Parrinello, alcuni rappresentanti del consiglio di amministrazione e con il direttore generale dell’istituto di credito Luca Barni.

print