Varese – Accoltellata la titolare di una sala giochi

L'ingresso della sala giochi a Varese (Foto da RAI 3)

Minuti da vero incubo questa mattina in centro a Varese, vissuti dai titolari di una sala giochi, dove si è introdotto un rapinatore.

L’uomo ha preteso la consegna dell’incasso dalla titolare, una donna cinese alla cassa, che ha cercato rifugio nel bagno. Qui il malvivente l’ha raggiunta facendole battere la testa e colpendola con un coltello ferendola ad una mano.

L’uomo è riuscito a fuggire, allontanandosi dal centro cittadino, e facendo perdere così le proprie tracce. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia che hanno raccolto la denuncia del titolare della sala giochi, ed effettuato i rilievi del caso.

La donna è stata accompagnata al Pronto soccorso cittadino per ricevere le cure necessarie, sotto choc anche perché insieme al marito ha temuto per l’incolumità del loro bambino, presente nella sala giochi, di soli quattro mesi.

Al vaglio da parte degli inquirenti i filmati delle telecamere di sorveglianza del locale e di quelle esterne.

print