venerdì, 24 Maggio 2024

Una cooperativa trova il lavoro ai detenuti a Busto Arsizio

(Foto da web)

Si chiama “La Valle di Ezechiele” la Cooperativa che ha sede legale all’interno del carcere di Busto Arsizio, e trova il lavoro ai detenuti, tessendo contatti con le aziende e i Comuni del territorio.

Al momento sono già state “collocate” cinque persone, vale a dire che cinque detenuti sono stati impiegati in alcune mansioni lavorative, mentre la cooperativa si adopera per espandere il progetto ed impiegarne altri.

L’iniziativa avrà un suo momento di riconoscimento istituzionale il prossimo 25 ottobre, quando il ministro della Giustizia Marta Cartabia, inaugurerà la realtà, nel corso di una sua visita prevista nel carcere di Busto.

Ideatore della cooperativa “La Valle di Ezechiele” il sacerdote don David Maria Riboldi, coadiuvato da alcuni volontari, per offrire occasioni di riscatto e di vita nuova alle persone detenute, ed intenzionate a rimettersi in gioco legalmente.

Il lavoro è al centro del progetto, quale elemento chiave in grado di ridare dignità e senso anche a chi ha commesso degli errori.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI