Sospeso un allenatore di pallavolo: è accusato di molestie verso una decina di adolescenti

La notizia si sta diffondendo tanto delicata, quanto sconvolgente: l’allenatore di una società sportiva di pallavolo del Varesotto è stato sospeso dal suo incarico, perché accusato di molestie, perpetrate nei confronti di una decina di ragazzine, di età compresa tra 9 e 14 anni.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’allenatore avrebbe tentato degli approcci con le adolescenti, mentre si trovava con loro in Toscana per un campo estivo, lo scorso luglio.

L’allenatore sarebbe stato allontanato dal campo il giorno successivo ai suoi comportamenti deplorevoli, mentre la società sportiva ha adottato il provvedimento della sospensione dopo aver appreso soltanto nelle scorse ore dell’indagine a carico dell’allenatore.

Tale indagine dovrà fare chiarezza sull’accaduto, mentre è necessario stabilire come si sono svolti i fatti e l’attendibilità delle testimonianze.

print