Scomparsa di Yushra: adesso c’è una persona indagata

Il bosco di Serle (Foto da web - Serle.info F. Emer)

A sette mesi dalla scomparsa di Yushra, la ragazzina di 12 anni, di origini pakistane, affetta da autismo, della quale non si sono più avute notizie mentre stava partecipando ad un’escursione nel bosco di Serle, nel Bresciano, con il centro estivo, è stato iscritto un nome nel registro degli indagati, finora rimasto vuoto.

Si tratta di quello dell’accompagnatrice della comitiva, all’attenzione della quale è sfuggita la 12enne che, come raccontato dai compagni, si è allontanata dal gruppo per correre nel bosco da sola.

Yushra non è stata più ritrovata, nonostante le ricerche non siano mai state del tutto sospese, con anche nuclei di volontari a perlustrare l’area dove è stata vista l’ultima volta.

L’accompagnatrice è stata indicata per lesioni colpose, accusa che potrebbe diventare di omicidio colposo.

print