San Siro al centro di un percorso di riqualificazione

(Foto da Regione Lombardia)

Un lavoro congiunto, interventi concreti sono nei progetti di riqualificazione del quartiere San Siro di Milano, posti su un tavolo di confronto cui hanno partecipato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il sindaco Milano Giuseppe Sala, al Politecnico di Milano di via Gigante, cui ha preso parte anche il presidente di Aler Milano Angelo Sala.

Dopo un lavoro che, grazie ai 43 milioni di euro del Contratto di quartiere, ha portato alla riqualificazione di oltre 1100 alloggi, di un asilo nido, del mercato comunale, del Centro anziani oltre che di alcune opere stradali, Regione Lombardia, Comune di Milano e Aler, sono state poste le basi per proseguire un percorso, che ha come obiettivo centrale migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Regione e Comune, potendo contare sul laboratorio di quartiere esistente, sui cittadini più attivi e sulle associazioni locali e sulla rete di servizi esistenti, avvieranno un progetto di sostegno alla creazione di opportunità lavorative, in particolare per i giovani residenti, che si potrebbe legare agli esiti del bando promosso da Regione, da Aler e dal Politecnico su riqualificazione e riuso di spazi non residenziali vuoti, tramite il bando “Luce a San Siro”.

“Da un’attenta analisi dei bisogni, sono emersi i principali temi su cui si è registrata piena convergenza tra Regione e Comune. Ci impegneremo per mettere in atto un programma straordinario di riqualificazione degli spazi pubblici anche in relazione alla cura, al decoro e alla riqualificazione del verde. Decisivo è riuscire a dare una prima risposta al problema del lavoro; anche su questo siamo pronti a fare la nostra parte”, ha assicurato Sala.

print