San Giorgio su Legnano – Il ripristino della vasca volano di via Sturzo

vasca volano SG
L'area della vasca volano a San Giorgio su Legnano

Avranno inizio lunedì 26 febbraio i lavori di rispristino della vasca volano di via don Sturzo, a San Giorgio su Legnano.

L’intervento mira al miglioramento della capacità e dell’efficienza della rete fognaria del paese, ed è stato descritto in questi giorni come un’opera pubblica di particolare importanza.

Il progetto, elaborato da CAP Holding, è suddiviso in tre fasi di quattrocento giorni, ed avrà un costo totale di circa 2 milioni e 700mila euro.

Come si legge in una nota, “Il Comune di San Giorgio su Legnano, è attualmente servito da una rete di fognatura di tipo misto, che recapita le acque reflue nella rete fognaria di Canegrate; attraverso questa raggiungono l’impianto di depurazione di Canegrate, dove subiscono gli adeguati trattamenti depurativi, per poi essere immesse nel fiume Olona.

L’intervento ha come finalità il miglioramento dell’efficienza della rete fognaria comunale e dei suoi manufatti, che si traduce anche in un minor afflusso di acque reflue alla rete di Canegrate”.

Tre gli interventi: il primo lunedì 26, con l’asportazione dello strato superficiale di sedimenti veicolati alla vasca di laminazione dalla rete fognaria, che si sono depositati sul fondo della vasca nel corso degli anni.

Il secondo momento consisterà nell’adeguamento e nel potenziamento della vasca volano a servizio dell’agglomerato di San Giorgio su Legnano, mentre il terzo intervento riguarderà la sistemazione ed il parziale rifacimento del tratto di rete a monte della vasca, nonché dei due manufatti di sfioro che la alimentano in tempo di pioggia.

Nessuna interruzione subiranno le funzioni della vasca volano durante i lavori.

print