Salvato dai sommozzatori nel Naviglio un uomo ha rischiato di morire assiderato

E’ successo la notte scorsa a Rozzano: un uomo scivolato nel Naviglio Pavese ha rischiato di morire assiderato, ma è stato recuperato e portato fuori dal canale, in tempo per cavarsela, dai Vigili del fuoco, nucleo sommozzatori.

L’uomo, un cittadino polacco di 48 anni, stava camminando lungo il Naviglio quando, per cause ancora da chiarire, è caduto nell’acqua. Testimoni della vicenda hanno allertato i soccorsi e l’uomo è stato tratto in salvo, quindi accompagnato in codice giallo al Pronto soccorso dell’Humanitas, per le cure del caso.

Sul posto anche i Carabinieri di Milano, che hanno accertato lo stato di ebbrezza dell’uomo al momento della caduta nel Naviglio.

print