Roberto Bombassei celebra Leonardo

Roberto Bombassei

Si è svolta con successo la serata “Incontrando Leonardo“, ieri a Rescaldina, nel Milanese, ideata e condotta dall’artista e scrittore Roberto Bombassei, in collaborazione con l’Associazione La Zuppiera, e con il patrocinio del Comune, in occasione del 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

“Parlare di Leonardo come uomo e come artista non è cosa facile. Leonardo è stato un uomo pieno di misteri. Ho cercato di trasmettere al pubblico presente varie informazioni sulla sua vita, sulle sue opere e soprattutto sui segreti e curiosità tratte dalla mie pubblicazioni a lui dedicate. Nella prima parte della serata l’amico e artista Stefano Paiusco, direttore dell’Accademia delle Arti e dello Spettacolo di Verona, ha interpretato in maniera superlativa Leonardo, raccontando aneddoti e segreti in perfetto “toscano”, tratte dalle mie interviste immaginarie. Nella seconda parte il mio intervento dal titolo “Perché Leonardo si vestiva di rosa?”, ha svelato alcuni segreti del maestro del Rinascimento.

Desidero ringraziare tutto il pubblico presente, l’associazione la Zuppiera, il sindaco Michele Cattaneo e l’artista Stefano Paiusco”, racconta Bombassei, che ringrazia anche Leonardo da Vinci: “Come una giornata ben spesa da lieto dormire, così una vita ben usata da lieto morire. Grazie Leonardo”.

print