Cerca
Close this search box.
sabato, 13 Luglio 2024
sabato, 13 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Rimane indagato il gioielliere di Cuneo: i due banditi sono stati uccisi fuori dal suo negozio

(Foto RAI)

Le indagini avviate dalla Procura di Asti per fare chiarezza sulla tentata rapina in una gioielleria di Grinzane Cavour, nel Cuneese, lo scorso 28 aprile, parlano chiaro: i due malviventi che hanno tentato il colpo e sono rimasti uccisi dopo una sparatoria ingaggiata dal titolare del negozio, sono stati raggiunti da colpi di pistola sparati all’esterno del locale.

Una particolare ricostruzione dell’accaduto, condotta nelle scorse ore, porta a concludere che i colpi di arma da fuoco sono stati sparati tutti per strada, di fatto quando i due ladri si stavano allontanando dal negozio.

Rimane pertanto indagato per omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa, Mario Roggero, 66 anni, proprietario della gioielleria. Un terzo rapinatore è rimasto ferito e oggi si trova in carcere a Cuneo, accusato di rapina in concorso.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il gioielliere che si trovava nel retro del negozio ha reagito al tentativo di rapina mettendo in fuga i malviventi, sparando con una pistola. Nella strada fuori dalla gioielleria sono rimasti a terra, senza vita, due dei tre rapinatori, mentre un terzo sul momento si era dato alla fuga. Lo stesso è stato in seguito rintracciato ferito ad una gamba.

La vicenda ha riportato da subito al ricordo di altre tentate rapine in cui le vittime hanno reagito, sparando e colpendo a morte i malviventi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings