lunedì, 6 Febbraio 2023

Riaprire presto tutto: Draghi annuncia la fine dello stato di emergenza Covid-19

(Foto da RAI 2)

L’intenzione del governo è riaprire presto tutto. Lo ha annunciato ieri, mercoledì 23 febbraio, il premier Mario Draghi: lo stato di emergenza in l’Italia, per il Covid-19, cesserà il 31 marzo e non sarà prorogato. Nei progetti la gradualità del ritorno alla normalità: stop all’obbligo del super green pass all’aperto, stop ai colori delle regioni, stop alle mascherine ffp2 nelle scuole.

Da martedì 1 marzo finisce la quarantena  per i viaggiatori che arrivano in Italia dai Paesi extra-Ue, ed aumenta la capienza di stadi e palazzetti, portata rispettivamente al 75% e al 60%). Da giovedì 10 marzo via libera al consumo di cibi e bevande nei cinema e nei teatri, nelle sale concerto, nei locali di intrattenimento musicale dal vivo; torna anche la possibilità di visitare in ospedale i familiari ricoverati, per un massimo di 45 minuti.

Giovedì 31 finisce lo stato d’emergenza: stop al sistema delle zone colorate, scuole aperte sempre, stop alle quarantene da contatto, stop alle ffp2 in classe.
Non sarà più obbligatorio il super green pass all’aperto, in fiere, feste, spettacoli.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI