Paura nel Nord d’Italia: avvertiti due boati alle 11.20

caccia 2
(Foito da web)

Attimi di apprensione questa mattina nelle regioni del Nord d’Italia, e soprattutto su Lombardia e Valle D’Aosta, dove attorno alle 11.20 si sono uditi forti e ben distinti due boati.

In numerose località, e nei paesi, i cittadini sono usciti dalle proprie abitazioni e dagli uffici, scendendo in strada per cercare di capire cosa fosse successo.

Nessuna esplosione né in qualche casa, né in qualche fabbrica, ma il boato proveniva dal cielo: originato da due aerei supersonici che, proprio sulle regioni settentrionali hanno infranto il muro del suono.

Sembra che i due jet siano partiti dalla base aeronautica di Treviso, per intercettare un aereo militare proveniente dalla Turchia che, per un guasto alla strumentazione di bordo, non ha risposto alle comunicazioni inviate dalle basi militari italiane, che ne chiedevano l’identità.

Allarme rientrato, tutto nella norma, anche se l’episodio non è dei più frequenti.  Non si registrano comunque danni a persone o cose.

print