13 C
Comune di Legnano
giovedì 21 Ottobre 2021

Parabiago aderisce alla settimana della sicurezza stradale

Ti potrebbe interessare

La zanzara coreana imperversa in Lombardia: resiste al freddo

Si chiama “Aedes koreicus”, la zanzara coreana in grado di resistere al freddo, scoperta in Lombardia e in alcune altre zone del Nord d’Italia,...

Al via domani la 28esima edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”

La “Next generation” tra sostenibilità e impegno civile sarà protagonista della 28a edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”, la manifestazione dedicata al cinema al...

Studenti occupano l’Università statale di Milano: chiedono la riapertura degli spazi

E' accaduto nelle scorse ore a Milano: una ventina di studenti del collettivo universitario “Ecologia Politica”, ha occupato quattro aule in Università statale, in...

Opere pubbliche a Legnano: prende forma l’idea della città sociale

E’ stato approvato in questi giorni dalla giunta comunale di Legnano il Piano Triennale delle Opere pubbliche da oltre 29 milioni di euro, che...

“La sicurezza stradale è una responsabilità di tutti, perché tutti siamo fruitori della strada: dal pedone all’automobilista”. Con queste parole il sindaco di Parabiago, Raffaele Cucchi, annuncia l’adesione del Comune alla settimana europea della mobilità, dal 16 al 22 settembre, denominata “Safety Days” e promossa da Roadpol – European Roads Policing Network, invitando i cittadini a sottoscrivere un impegno per rispettare le regole del Codice stradale. L’iniziativa, promossa con il supporto della Commissione Europea, si inserisce nel quadro della “Settimana Europea della Mobilità”.

Come si legge in una nota, durante questa settimana, l’Amministrazione comunale pubblicherà sulla pagina istituzionale Parabiago Città e nella pagina dell’Assessorato alla sicurezza, giorno per giorno, messaggi di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, mentre la Polizia locale aumenterà i controlli anche con targasystem, e chiederà agli utenti della strada che si recheranno al Comando, di sottoscrivere l’impegno a rispettare il Codice della strada.

“Sottoscrive un patto e un impegno di rispetto del Codice della strada non è banale, anzi serve a far prendere coscienza della responsabilità che ognuno di noi ha quando utilizza le strade: dai pedoni a chi è alla guida di un mezzo. Sensibilizzare con costanti messaggi di questo tipo, ci permette di raggiungere l’ambizioso obiettivo di “zero vittime” sulla strada, quando la causa è l’infrazione di regole stradali ben chiare. Invitiamo tutti i cittadini ad informarsi e a seguire la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, perché è dalla presa di coscienza che si arriva alla responsabilità quando ci si mette alla guida di un mezzo”, commenta l’assessore Barbara Benedettelli.

Per aderire alla campagna “Safety Days” è attivo il link: https://www.roadpolsafetydays.eu/

Articoli correlati

Un cartello basterà per mettere in sicurezza il Sempione?

Dopo il provvedimento ecco fioccare le critiche, a Parabiago. Può un semplice cartello rendere sicuro quel tratto del Sempione, SS33, dove ancora in tanti...

Al via a Parabiago la rassegna “Summer Time”: peccato per le restrizioni

Avrà inizio sabato 7 agosto la rassegna “Summer Time” a Parabiago, con il suo programma di spettacoli gratuiti di cabaret all’aperto, al campo sportivo...

Pl Smart a Legnano: un veicolo sequestrato, quindici persone identificate, oltre venti violazioni

Un veicolo sequestrato, quindici persone identificate, oltre venti violazioni al Codice della strada è il bilancio dell’attività svolta dal progetto Smart lo scorso fine...

A settembre una legge regionale in Lombardia per l’utilizzo dei monopattini

Lo ha annunciato nelle scorse ore l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia Riccardo De Corato: a settembre lo stesso proporrà una legge per regolamentare...

Progetto SMART: trenta violazioni al Codice della strada sabato notte

Terzo fine settimana per SMART, il servizio di monitoraggio delle aree a rischio del territorio del Legnanese, finanziato da Regione Lombardia, messo in campo...