martedì, 31 Gennaio 2023

Muore precipitando in montagna un 48enne di Milano

(Immagine di repertorio)

La sua escursione si è conclusa in tragedia: è morto ieri a Ponte San Marco, nella Bergamasca un escursionista di 48 anni di Milano. L’uomo aveva intrapreso una passeggiata in montagna da solo, diretto al rifugio Balicco a quota 2.000 metri, nella mattinata di ieri, ma a sera i familiari non l’hanno visto rientrare ed hanno dato l’allarme.

Le ricerche dell’uomo condotte dal Gruppo del Soccorso Alpino e Speleologico lombardo, hanno portato a ritrovarlo, ormai senza vita, questa mattina all’alba. Come è stato riferito dagli operatori del soccorso, il suo corpo è stato ritrovato in fondo ad uno strapiombo in cui l’uomo è precipitato, cadendo nel vuoto.

Alle ricerche hanno partecipato anche i Vigili del fuoco e i finanzieri. Da una prima ricostruzione dei fatti, l’escursionista avrebbe perso l’equilibrio rovinando in una zona di neve e rocce: l’impatto gli ha procurato ferite gravi che gli sono state fatali.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI