Milano – Salta l’udienza del 17: porta sfortuna

E’ stato spostato al prossimo 24 ottobre il processo per truffa di un imputato particolarmente superstizioso, che si è fatto cambiare dal giudice la data dell’udienza, fissata inizialmente per il 17 ottobre.

L’uomo, accusato di truffa e processato nel Tribunale di Milano con il rito abbreviato, almeno non avrà contro la sorte, per come la vede lui: come riferito da più fonti vicine alla vicenda, l’imputato, di origini napoletane, ha scherzato con il giudice chiedendo il cambio della data perché “il giorno 17 porta male”. Così è stato accontentato.

print