Milano – Il M5S in Consiglio Regionale protesta contro Fratus

La protesta contro Fratus al Consiglio Regionale Lombardo (Foto da FB)

E’ successo questa mattina nel corso del Consiglio regionale della Lombardia: i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno inscenato una particolare protesta contro il sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus, che dagli arresti domiciliari ha ritirato le dimissioni dalla sua carica istituzionale.

I consiglieri regionali “pentastellati” hanno dimostrato chiedendo le dimissioni di Fratus.

Il consigliere regionale Gregorio Mammì ha detto: “La Lega deve fare dimettere una volta per tutte Fratus, ai domiciliari dal maggio scorso per un’inchiesta per turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e corruzione elettorale. Fratus si è dimesso e poi ha ritirato le dimissioni. È inaccettabile ed è una vergogna, l’interesse dei cittadini e la legalità vengono prima degli interessi di partito. Le accuse a Fratus sono gravissime, non è tollerabile che l’ex sindaco si auto-assolva e faccia finta che non sia successo nulla ritirando le dimissioni”.

Un invito alla Lega Nord e ad Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, affinché con il ministro Matteo Salvini facciano dimettere Fratus.

print