Matrimoni fake per avere i permessi: stop alla banda

Sgominata nelle scorse ore un’organizzazione tra Milano e Varese, composta da sei persone, che organizzavano matrimoni fasulli per consentire a stranieri di ottenere il permesso di soggiorno.

Arrestato un uomo di origini marocchine, di 40 anni, insieme ai suoi “collaboratori”, un dipendente dell’aeroporto di Malpensa e quattro italiani.

Il giro d’affari funzionava con la ricerca in Marocco di clienti, e in Italia di ragazze in difficoltà economiche che accettavano di sposarsi. Per tutti loro il quarantenne organizzava le nozze false. A lui in tasca finiva il versamento di cifre attorno ai 10mila euro, a matrimonio.

Nella casa del truffatore sono stati trovati documenti su improbabili nozze, dei suoi clienti.

print