sabato, 22 Gennaio 2022

L’ospedale di Legnano garantisce le sue cure alla bambina ricoverata

Doverosa una precisazione, fatta pervenire nelle scorse ore da parte dell’ASST Ovest Milanese: “l’Azienda provvede ad assicurare tutti i necessari interventi sanitari, volti alla tutela della salute e della vita della minore”, chiarendo la propria posizione in merito alla vicenda di una bambina di 10 mesi ricoverata all’ospedale di Legnano, i genitori della quale continuano a rifiutarsi di dare l’autorizzazione per le cure necessarie. Madre e padre, entrambi Testimoni di Geova, non hanno permesso alcune trasfusioni di sangue alla figlia, che ha avuto un’emorragia cerebrale.

“I medici del Presidio Ospedaliero hanno provveduto ad informare il Tribunale dei Minori di Milano, che ha disposto la limitazione della responsabilità genitoriale e il conseguente affidamento della minore al legale rappresentante della struttura ospedaliera, limitatamente alle scelte sanitarie da compiere”.

Pertanto, il nosocomio legnanese garantisce la somministrazione di tutte le terapie del caso alla piccola degente.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI