giovedì, 27 Gennaio 2022

Lombardia in zona rossa: ma il Pirellone non ci sta e lunedì presenterà un ricorso

Sarà presentato domani mattina, lunedì 18 gennaio, il ricorso annunciato dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, alla decisione del ministro della Salute Roberto Speranza di collocare la Lombardia di nuovo in fascia rossa, per la terza volta dall’inizio della pandemia, quale misura contro la diffusione del Coronavirus.

La Regione presenterà ricorso al TAR contro il provvedimento, con richiesta di misura cautelare urgente, come si legge in una nota.

Il vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, invita il ministro Speranza a sospendere, con effetto immediato, l’ordinanza che colloca Regione Lombardia in zona rossa poiché, come in una nota ufficiale, sussiste l’incertezza dei dati non aggiornati, che sarebbero stati presi in considerazione per assumere la “decisione non legittima di un provvedimento restrittivo di questo tipo”.

“Sollecito il Ministro Speranza a valutare la reale situazione, perché in altre regioni del Paese il rischio di contagiosità è palesemente superiore a quello lombardo”, dichiara Moratti.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI