mercoledì, 25 Maggio 2022

L’inflazione rallenta ma aumentano i prezzi dei prodotti alimentari

Una notizia buona e una cattiva: l’inflazione nel mese di settembre, in chiusura, ha fatto registrare un rallentamento, mentre aumenterebbero i prezzi dei prodotti alimentari e per la casa.

Il dato Istat più recente riporta l’indice dei prezzi al consumo aumentato dell’1,1%, mentre lo stesso un anno fa era 1,2%, e diminuisce dello 0,3% su base mensile, stando a valutazioni preliminari. Gli esperti in materia spiegano il rallentamento dell’inflazione come una conseguenza del calo dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti e di quelli dei beni energetici regolamentati, come si legge in una nota.

In un mese sono tuttavia raddoppiati i prezzi dei prodotti alimentari e dei generi per la cura della persona e della casa, registrando un +0,5% mensile e +1,2% nei dodici mesi. L’aumento è imputabile all’aumento del costo dei beni alimentari non lavorati, come frutta e verdura freschi.

Aumenterà anche l’attenzione dei consumatori nel riempire il carrello della spesa.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI