Legnano – Siglato questa mattina l’accordo per il Welfare aziendale

E’ stato siglato questa mattina in Comune a Legnano il Protocollo per l’utilizzo del Welfare aziendale per l’acquisto dei servizi educativi comunali.

L’accordo è stato sottoscritto dal sindaco Gianbattista Fratus, con il direttore di Confindustria Alto Milanese, Andrea Pontani, il presidente di Confartigianato Imprese Alto Milanese, Gianfranco Sanavia, il segretario CGIL Ticino Olona, Jorge Torre, il responsabile territoriale di CISL Milano Metropoli, Giuseppe Oliva, e il responsabile UIL Cst Ovest Milano Lombardia Stefano Dell’Acqua.

La firma segue quella degli accordi sul “Welfare nel territorio” da parte di sindacati e associazioni di categoria.

Previo accreditamento, le aziende, oltre alle opzioni tradizionali (tipicamente, ticket da utilizzare per pasti, spesa, benzina e simili), potranno offrire ai propri dipendenti la possibilità di utilizzare le risorse del Welfare aziendale per la frequentazione, da parte dei figli, di pre e post scuola, asili nido e centri ricreativi diurni.

Il sindaco Fratus firma per primo l’accordo

Legnano è la prima Amministrazione comunale che sigla tale protocollo: “Il percorso potrà non essere facile, ma siamo pronti a collaborare. I servizi pubblici saranno a disposizione del Welfare aziendale”, ha commentato il sindaco.

Concordi gli altri esponenti delle realtà produttive e sindacali del territorio, nel dire che il Welfare è sempre più parte integrante della realtà sociale e il Protocollo rappresenta un cambiamento culturale: non più assistenzialismo, ma collaborazione.

Il prossimo passaggio del progetto sarà la sua pubblicizzazione nelle aziende, quindi toccherà anche ai lavoratori adottarne i benefici.

print