Legnano – Meno elettori alle urne il calo rispetto al 2013

schede elettorali 2018 e1520323193529
(Foto dal Ministero dell'Interno)

All’indomani delle elezioni politiche del 4 marzo, ed anche regionali per i Comuni del Legnanese, i dati raccontano di un calo generale di affluenza alle urne, registrato domenica rispetto al 2013.

Come diffuso dal Ministero dell’Interno, meno votanti della scorsa tornata hanno raggiunto le sedi preposte.

A Legnano per la Camera ha votato il 76,28% (nel 2013 il 78,63%), per il Senato il 76,34% (nel 2013 il 78,88%), per la Regione il 73,55% (nel 2013 il 76,77%).

Analogamente in calo l’affluenza è stata anche a Canegrate: il 74,72% ha votato per la Camera (77,90% nel 2013), il 74,70% per il Senato (77,93% nel 2013) e il 72,95% per la Regione (76,61% nel 2013); a Parabiago il 75,84% per la Camera (78,19% nel 2013), il 76,10% per il Senato (78,23% nel 2013) e il 74,10% per la Regione (76,90% nel 2013); a San Giorgio su Legnano ha votato il 76,65% per la Camera (79,64% nel 2013), il 76,85% per il Senato (79,70% nel 2013) e per la Regione il /5,07% (78,69% nel 2013), citando alcuni dei Comuni più vicini a Legnano.

Ai politici locali, ma non soltanto, spetta verificare il perchè del sempre minore interesse da parte dei cittadini alle elezioni, espressione di libertà e di partecipazione cui in tanti forse non credono più.

print