Legnano – I disagi dei pendolari portati in Regione

All’attenzione del Consiglio regionale della Lombardia è stato portato, nel corso dell’ultima seduta di due giorni fa, il problema legato al trasporto ferroviario estivo, sulla tratta che interessa la città di Legnano, da parte del consigliere M5S Massimo De Rosa.

Lo racconta il parlamentare on. Riccardo Olgiati, legnanese, facendo il punto della situazione, ma soprattutto sottolineando disagi e perplessità al nuovo orario ferroviario estivo annunciato da Trenord.

“I pendolari ci hanno segnalato che, a causa di lavori infrastrutturali sulla tratta da e per Milano, l’offerta di treni nella fermata di Legnano subirà una drastica riduzione, in particolare nel mese di agosto, quando saranno sospese tutte le corse dirette che fermano nella nostra città, ad eccezione di due.

Mi auguro che Trenord e Regione Lombardia rivedano questa decisione e inseriscano la fermata di Legnano anche per alcune corse dei treni regionali, che ad oggi fermerebbero soltanto a Busto Arsizio”, commenta Olgiati.

Il mese di agosto è a tutti gli effetti un mese operativo, quasi tanto quanto gli altri per moltissimi cittadini che a Legnano, e dai Comuni limitrofi, usano la stazione. Dal M5S si attende una risposta da parte di Regione Lombardia perché affronti il problema dell’utenza ferroviaria giornaliera: con i cambi del tabellone previsti, potrebbero verificarsi grossi disagi per i pendolari.

print