Legnano – Franco Tosi i sindacati chiedono che non si perda tempo

La Franco Tosi Meccanica

Si è svolto ieri a Roma l’incontro al MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico, tra la proprietà della “Franco Tosi” Presezzi, i rappresentanti dei sindacati, il commissario straordinario Andrea Lolli, accompagnati dal sindaco Gianbattista Fratus e dall’assessore Gianluca Alpoggio.

La proprietà Presezzi ha potuto incontrare Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, per ottenere garanzie da parte del Governo a proposito di importanti commesse di lavoro in Iran.

L’esito della trattativa lascia ben sperare per il futuro della Tosi a Legnano, ma non si è potuto parlare di soluzioni raggiunge definitivamente.

Il prossimo tavolo di confronto al MISE si terrà dopo Pasqua, e di nuovo si cercherà di portare a casa la certezza del non trasferimento della fabbrica in Brianza, come paventato.

Mirco Rota della FIOM nazionale non si è detto soddisfatto dall’incontro, mentre è necessario ridurre i tempi di attesa per decisioni che siano risolutive.

print