La BCC fa squadra con il territorio per aiutare i Santi Martiri

Da sinistra: Salvatore Bruno, Lorenzo Turri, Roberto Scazzosi e Luca Barni

Al via una cordata di solidarietà. Si è svolto ieri nella sede di Legnano della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, un particolare incontro che ha determinato l’unione di una quindicina di realtà cittadine con la banca, per sostenere un progetto di solidarietà.

Bcc e territorio del Legnanese insieme per sostenere, più precisamente, la cooperativa sociale Santi Martiri di Legnano, che opera per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità.

La cooperativa, come si legge in una nota, si occupa di archiviazione dati con sviluppo di software, assemblaggio elettromeccanico di piccole componenti, preparazione di resistenze elettriche al lavoro per articoli di calzature, confezione di materiale per hobbistica, manutenzione del verde, consegna di documenti e rendiconto di dati per indagini di mercato.

«Alcune realtà commerciali della città hanno donato dei prodotti che sono stati regalati agli intervenuti. La BCC ha trasformato questi regali in un contributo economico per la cooperativa Santi Martiri», ha spiegato il presidente della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi, presente alla serata insieme al direttore generale Luca Barni e al consigliere di amministrazione Danila Battaglia, che ha consegnato il contributo al presidente dei Santi Martiri Lorenzo Turri.

print