Cerca
Close this search box.
mercoledì, 19 Giugno 2024
mercoledì, 19 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Il negoziato non ferma la guerra ma è un buon segno l’annuncio di un prossimo

(Foto ANSA)

Si è concluso nella serata di ieri, lunedì 28 febbraio, il primo negoziato dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, svoltosi tra le due delegazioni dei Paesi in guerra, che si sono incontrate in Bielorussia, nella regione di Gomel.

L’Ucraina ha chiesto l’immediata cessazione dei combattimenti armati, con il ritiro delle truppe russe dal suo territorio, quindi il presidente Zelensky ha firmato la richiesta ufficiale per l’immediata annessione dell’Ucraina all’Unione Europea.

La Russia, attraverso i suoi rappresentanti ha chiesto che la capitale Kiev sia zona neutra e l’Ucraina sia smilitarizzata, e che si riconosca la sovranità russa sulla Crimea.

I combattimenti ieri non sono mai cessati, nemmeno durante il negoziato, al termine del quale si è già deciso di organizzarne un secondo tra le parti, nei prossimi giorni. Un secondo confronto che i diplomatici e gli osservatori internazionali hanno giudicato come un buon segno, per quelli che saranno i prossimi sviluppi della situazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings