venerdì, 14 Giugno 2024

E’ morto il 17enne ripescato ieri nel lago di Como

Non ce l’ha fatta il ragazzo di 17 anni, di origini marocchine, che ieri, giovedì 2 giugno, si è tuffato davanti alla passeggiata del lungolago di Como, senza più riemergere per una quarantina di minuti. Più precisamente, il ragazzo è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco, dopo che da solo non è più riafforato dalle acque del lago.

Come raccontato da alcuni testimoni, il giovane ha ignorato (o forse non compreso) i cartelli che vietano la balneazione, e dopo il suo tuffo è sparito nel lago. Recuperato e sottoposto a numerosi tentativi di rinaminazione, è deceduto nelle scorse ore all’ospedale cittadino.

La tragedia, alla quale hanno assistito numerose persone, a passeggio nel giardinetto antistante il lago, sta già ponendo l’interrogativo su come evitarne altre di questo genere. Sono sufficienti i cartelli di divieto? I Vigili del fuoco spiegano che i laghi e i bacini lombardi mantengono tutto l’anno la medesima temperatura fredda, che può aver causato un malore al ragazzo. Il resto l’hanno fatto la profondità e le alghe.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings