Denunciato mentre fa le prove con botti abusivi di Capodanno

(Foto ANSA)

E’ successo questa mattina a Garbagnate Milanese: un giovane di vent’anni è stato denunciato dai Carabinieri perché in possesso di petardi artigianali non autorizzati.

I militari sono intervenuti nell’abitazione del ragazzo in seguito a diverse segnalazioni dei vicini di casa, allarmati per delle esplosioni in strada. Lo stesso è stato trovato mentre stava “provando” alcuni petardi all’aperto, poco lontano dal proprio domicilio.

I Carabinieri hanno trovato una decina di “cipolle” a casa del giovane, petardi di fabbricazione artigianale, prodotti nel Napoletano, pronti per essere fatti esplodere questa sera nel corso dei festeggiamenti per il Capodanno.

Il materiale pirotecnico non autorizzato, e giudicato pericoloso, è stato sequestrato e il ventenne è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente.

print