Cresce la raccolta di firme per i tigli di Busto Arsizio

Foglie e fiori di tiglio (Foto da FB)

E siamo a più di mille. Cresce e non si ferma la raccolta di firme avviata a favore dei tigli di viale Duca D’Aosta a Busto Arsizio che, secondo il progetto di realizzazione di una rotatoria sarebbero destinati al taglio.

Minacciati dal progetto di creazione di una rotatoria all’incrocio con via Mameli, i tigli stanno trovando il sostegno di numerosi cittadini che stanno firmando una petizione sul noto sito change.org, quindi nel profilo Facebook dedicato.

Nel dibattito che si è sollevato a proposito dell’opportunità di non tagliare quegli alberi, in tutto una ventina e molti dei quali ultra settantenni, si sono coinvolti con la propria firma già più di mille bustocchi, tra cittadini, ambientalisti e professionisti. Legambiente ha inscenato nei giorni scorsi anche un flash mob di protesta.

Alla petizione ancora aperta, si accompagna un messaggio: “Noi, tigli del viale della gloria, ringraziamo le cittadine e i cittadini per avere risposto così numerosi al nostro appello, e per l’affetto dimostrato”.

print