Contro i brogli elettorali arriva il tagliando

schede elettorali 2018 e1520323193529
(Foto dal Ministero dell'Interno)

No ai brogli elettorali. Sarà adottato da domenica 4 marzo, giorno delle elezioni politiche, e regionali nel Lazio e in Lombardia, il nuovo “tagliando anti frode”, inserito dalla nuova legge elettorale, che renderà impossibile la pratica del voto di scambio.

Ad ogni scheda elettorale corrisponderà un codice alfanumerico progressivo, che aiuterà il presidente di seggio a controllare che ogni scheda votata da inserire nell’urna, corrisponda a quella consegnata all’elettore, prima del suo accesso in cabina.

Il tagliando sarà staccato dal presidente di seggio prima dell’inserimento della scheda elettorale nell’urna: un passaggio in più, rispetto alle consuete operazioni di voto, che garantirà la legittimità del voto stesso.

Le schede non potranno essere scambiate o rubate; il voto sarà irriconoscibile.

print