martedì, 27 Febbraio 2024

Con il cadavere della madre nascosto nell’armadio continuava a riscuoterne la pensione: denunciato un 50enne nel Milanese

E’ successo nelle scorse ore a Buccinasco, nella periferia sud di Milano: i Carabinieri della Compagnia di Corsico sono intervenuti in un appartamento dove è stata segnalata la presenza del cadavere di una donna, nascosto da tempo in un armadio.

A denunciare la presenza del corpo senza vita di un’80enne, è stata la convivente del figlio dell’anziana, che le ha raccontato di aver occultato il cadavere della madre in un armadio, per continuare a ritirare la sua pensione, circa 1700 euro il mese.

Rintracciato dai militari dell’Arma, l’uomo ha ammesso i fatti, spiegando anche come è riuscito nel 2019, anno in cui è deceduta per cause naturali la madre, a conservarla in un armadio, mettendo il corpo in un sacco riempito di argilla.

Come spiegato dai Carabinieri, le attività di sopralluogo successive alla confessione sono state effettuate da personale del Nucleo Investigativo di Milano, alla presenza del medico legale, il quale ha richiesto l’intervento di personale del laboratorio di antropologia e odontologia forense dell’Istituto di Medicina Legale di Milano. La salma sarà sottoposta ad un esame autoptico.

L’abitazione è stata sequestrata su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha inoltre disposto il sequestro dei conti correnti del 50enne. L’uomo è stato denunciato per i reati di occultamento di cadavere, e truffa aggravata ai danni dello Stato.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI