Come funziona a Legnano il Centro Operativo Comunale

A fronte dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, il Comune di Legnano ha attivato una serie di servizi in ottica multilevel, coinvolgendo diversi settori dell’ente e organi esterni.

Dal punto di vista operativo, i settori comunali maggiormente coinvolti sono la Polizia locale, i Servizi Sociali e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, tutti impegnati nell’attività del Coc-Centro Operativo Comunale.  La Polizia locale svolge anche le funzioni di istituto per il controllo sul rispetto dei divieti imposti dai provvedimenti riguardanti le restrizioni sul traffico veicolare e pedonale.

Il Comune di Legnano ha istituito il Centro Operativo Comunale il 6 marzo, per coordinare le azioni necessarie ad assistere i cittadini. I suoi ambiti di intervento sono informare la popolazione, organizzare i servizi di assistenza a domicilio per le persone in quarantena, e per la popolazione fragile in genere; attivare il volontariato.

Come si legge in una nota, ad un primo periodo di pre-allerta e di monitoraggio, è seguita l’attivazione vera e propria che si è concretizzata, il 16 marzo, con l’istituzione, nel Comando di Polizia locale, di una sala operativa per il coordinamento delle attività a supporto dei cittadini in condizioni di fragilità, che manifestano difficoltà nell’approvvigionamento di generi alimentari e di prima necessità o per l’acquisto di farmaci.

Per coordinare al meglio le attività, il 19 marzo il Coc si è trasferito nei locali della Croce Rossa Italiana. Tutti i recapiti (Urp, Protezione civile e Croce Rossa) sono disponibili sul sito internet comunale.

print