Castellanza – I “Volontari in 3D” dalla parte delle disabilità

La presentazione di un ausilio 3D (Foto da Youtube)

Sarà presentato questa sera a Castellanza il progetto per la realizzazione di ausili utili alle persone con disabilità, promosso dalla cooperativa Progetto 98 insieme all’ISIS Facchinetti.

Alle 21 in biblioteca civica, in piazza Castegnate 2, si potrà partecipare alla serata che illustrerà quella che è considerata “un’esperienza formativa e professionalizzante, in grado di promuovere il benessere di persone con disabilità, valorizzando nel contempo l’apporto del volontariato come strumento di sviluppo sociale di una comunità grazie alla capacità di fare rete tra pubblico e privato”, come si legge in una nota.

Volontari in 3D – L’uso delle stampanti 3D per produrre ausili utili a persone con disabilità”, è il nome del progetto realizzato da ISIS Facchinetti, l’associazione di volontariato Koru, la cooperativa Progetto 98 con il finanziamento della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus spiegato al pubblico questa sera, ed anticipato ieri nel corso di una conferenza stampa.

In sintesi, il progetto contempla la creazione di ausili personalizzati per persone con disabilità utilizzando le più moderne tecnologie della stampa 3D. La sfida è stata raccolta dai ragazzi dell’ISIS Facchinetti che “hanno messo in gioco tutta la creatività e la capacità di innovare tipica dei giovani”, come spiegato dal Comune.

Creare ausili da proporre ad un mercato dove gli stessi mancano, o sono in sufficienti, con costi di produzione ridotti.

print