Canegrate – Perché non si parla di terzo binario?

(Foto da web)

Tornano sull’ipotesi di realizzazione di un terzo e quarto binario, lungo la linea Gallarate – Milano, i rappresentanti di Legambiente Canegrate, certi che tale opera risolverebbe i problemi del traffico veicolare e dell’inquinamento.

In una nota diffusa in questi giorni, gli ambientalisti dell’area Alto Milanese sottolineano come, a loro giudizio, persino i candidati alle prossime elezioni non parlino della possibile implementazione della linea ferroviaria, con un terzo ed un quarto binario, ma soltanto delle criticità dei pendolari, promettendo di sistemare ritardi e soppressioni dei treni, come non è mai stato fatto.

“Vogliamo ricordare che la recente apertura della linea ferroviaria Varese – Stabio ha alleggerito notevolmente il traffico automobilistico al valico. Perché nessuno vuole parlare del terzo e quarto binario sulla linea Rho – Gallarate? Si continua a parlare soltanto di disagi e di sicurezza, ma non si discute invece della possibilità di realizzare la doppia linea ferroviaria, che porterebbe alla riduzione dei tempi di attesa da più di trenta minuti attuali a circa dieci-quindici, eviterebbe l’affollamento dei vagoni, garantendo viaggi più confortevoli a tutti e, soprattutto, ridurrebbe l’utilizzo delle automobili con conseguente miglioramento della viabilità e della qualità dell’aria”, come si legge nel comunicato, firmato dal presidente di Legambiente Canegrate, Cristina Venturini.

print