Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Cacciatore uccide un cane nel Parco del Roccolo: la protesta delle associazioni animaliste

(Foto OIPA)

E’ successo domenica 12 novembre nel Parco del Roccolo, nell’Alto Milanese: un cacciatore avrebbe sparato a sangue freddo in bocca al cane di una donna, che stava passeggiando con l’animale di sua proprietà, credendolo un animale selvatico.

Stando alla ricostruzione dei fatti, il cane femmina di razza rottweiler di soli 12 mesi, ha incontrato il cacciatore che le ha sparato in bocca, come spiegato da una veterinaria successivamente, avendola scambiata per un animale selvatico. Come si legge in una nota diffusa da OIPA, l’Organizzazione internazionale Protezione Animali, “il cacciatore ha sparato al cane mentre era in un campo a 160 metri dalle case. Il cacciatore girava alle 16.30 della domenica senza un giubbotto catarifrangente che lo avrebbe reso visibile”. Alla scena ha assistito anche il figlio della donna, un ragazzino, rimasto sotto choc.

L’efferatezza di questo delitto, ha sconvolto la famiglia e l’intera comunità e, viste le circostanze, si sarebbe potuto trasformare anche in un omicidio. La Polizia è arrivata immediatamente sul posto e i proprietari di Uma, il rottweiler, stanno preparando con i legali la denuncia che sarà depositata a breve”.

Le associazioni animaliste allertate esprimono solidarietà alla famiglia di Uma e, a fronte di questa ennesima vittima della caccia, sottolineano come una distanza di 160 metri dalle abitazioni non si può considerare sicura, rimarcando la necessità ormai irrimandabile di vietare la caccia vicino ai centri abitati, e di regolamentare in modo più restrittivo i calendari venatori e i giorni consentiti.
Le associazioni solidali con la famiglia di Uma sono: Gaia Animali & Ambiente, Lac, Leal, Earth Odv, Mondo Vagabondo Odv, Oipa, Un Rifugio Sicuro Odv, Vitadacani.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings