BUSTO ARSIZIO – Inceneritore Accam dismesso entro il 2017

L’inceneritore Accam di Busto Arsizio verra’ dismesso. “Una bellissima notizia. Accam sarà il primo degli inceneritori chiusi dopo l’avvio del piano di dismissione degli impianti, deciso poco più di un anno fa all’unanimità dal Consiglio regionale”. Claudia Terzi, assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia, non nasconde tutta la propria soddisfazione dopo il voto dei soci che, di fatto, sancisce la chiusura entro il 2017 dell’impianto di Borsano. L’inceneritore dunque sarà spento, “l’impianto smantellato e il sito bonificato”, – spiega ancora l’assessore Terzi -. “Da questo punto di vista, come Regione, confermiamo la nostra piena e totale disponibilità ad affiancare sia i Comuni che la stessa società, attraverso modalità da concordare”. Di fatto il termovalorizzatore bustocco “farà scuola”, – sottolinea l’assessore -. “Si tratta del primo decommissioning del Paese. Ma non solo: il caso di Accam rappresenta in assoluto la volontà di Regione Lombardia di accompagnare i territori alla dismissione degli impianti più obsoleti all’interno di una pianificazione che, in Lombardia, punta molto alla riduzione dei rifiuti e a un maggiore riciclo degli stessi”.

FONTE: Lombardia Notizie

print