lunedì, 15 Agosto 2022

Brucia una ditta a Settimo Milanese: odore acre avvertito lontano. ARPA al lavoro per scongiurare l’inquinamento dell’aria

L'incendio al capannone industriale

Sono ancora in corso oggi, lunedì 31 agosto, gli accertamenti per stabilire le cause del rogo che ieri sera, domenica 30 agosto, ha devastato una fabbrica di metalli, la M&B, di via Fleming, nella frazione di Seguro, a Settimo Milanese. Più precisamente, dopo le operazioni di spegnimento delle fiamme che hanno avvolto la ditta, da parte dei Vigili del Fuoco di Milano, hanno iniziato sul posto le loro verifiche i tecnici di ARPA, per stabilire se si sono disperse sostanze nocive nell’aria.

Come da più fonti, nel circondario si è diffuso in serata un odore acre, che ha raggiunto in realtà anche i quartieri di Baggio, Lorenteggio e Cesano Boscone. E proprio il sindaco di Cesano ha lanciato l’allarme invitando i suoi concittadini a tenere chiuse le finestre, a scopo precauzionale.

La ditta al momento del rogo era chiusa, e si fa largo l’ipotesi che l’incendio sia scaturito da un corto circuito.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI