Bergamo – Sospesi due agenti della Pl per corruzione

E’ accaduto a Bergamo nelle scorse ore: due agenti della Polizia locale sono stati arrestati al termine di un’indagine condotta dalla Squadra mobile, perché potrebbero essere coinvolti in un presunto giro di tangenti in cambio di permessi di soggiorno.

I due agenti sono stati immediatamente sospesi dal loro servizio dal Comune, in attesa che rispondano dell’accusa di corruzione avanzata nei loro confronti.

Come è stato riferito da più fonti, vicine all’ente locale di Bergamo, se si confermassero le accuse, tutta l’Amministrazione ne subirebbe un particolare danno di immagine, come l’intero Corpo di Polizia municipale, nonché di credibilità, cui potrebbe essere necessario per il Comune tutelarsi.

Entrambi gli agenti coinvolti nell’inchiesta sono in procinto di andare in pensione: uno con più di quarant’anni di servizio, l’altro con poco meno di trenta.

print