domenica, 29 Maggio 2022

Aumentano i casi di influenza: picchi attesi con la ripresa delle scuole

Malanno di stagione: sono in aumento i casi di italiani costretti a letto per l’ondata influenzale, sebbene con grandezze più contenute rispetto ad un anno fa.

Una settimana fa, come stimato da una recente indagine condotta da Dipartimento Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, da 225mila casi si è passati a 1.500 (3,7 casi per ogni mille assistiti). I più colpiti sono i bambini al di sotto dei cinque anni (11,1 per ogni mille assistiti).

L’influenza è già da considerarsi nella sua fase epidemica, ma con una diffusione graduale e lenta dovuta anche al numero maggiore di vaccinazioni somministrate. AH3N2 e AH1N1 sono i virus influenzali in circolazione in questi giorni.

I sintomi quelli di sempre: febbre alta improvvisa, tosse secca, dolori diffusi. I medici consigliano di non prendere antibiotici, ma farmaci anti influenzali. L’influenza non è tuttavia da sottovalutare, perchè può degenerare in polmonite.

I picchi annuali sono attesi tra la fine di gennaio e febbraio, ma soprattutto dalla prossima settimana quando riapriranno le scuole.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI